Graphic Design: le tendenze

0_Thumb_BLOG

Graphic Design: le tendenze

Il mondo della grafica è sempre in evoluzione, i trends vanno e vengono, alcuni rimango per mesi.. altri addirittura per anni.

Ma quali sono le tendenze visual che ci aspettano, che rimarranno e che molto probabilmente subiranno un’ulteriore evoluzione in futuro?

Vediamone alcuni.

1. Colori brillanti e audaci

Colori brillanti e forti, combinazioni audaci e tipografia “importante” è uno dei trend più “cool” del momento. Tutto per arricchire di più personalità i progetti ed attirare l’attenzione del pubblico

01

2. Illustrazione: 

Il ritorno all’illustrazione, originale e pulita, permette di esprimere anche concetti particolarmente difficili con un linguaggio semplice e diretto, garantendo  una comunicazione e creatività totalmente uniche

02

3. Big Data sotto forma di infografiche

Le infografiche chiarificano i concetti, rendono tutto più immediato e funzionale, che siano statiche o animate sono diventate così popolari che spesso possono ottenere più condivisioni e apprezzamenti sui social.

03

4. Animazione:

I video sono immediati, raccontano una storia, possono essere condivisi e raggiungere un’audience elevata, diventando virali e creando una solida connessione tra utente e brand.

Anche i prodotti web/mobile si animano, le interfacce hanno una presenza sempre più preponderante di micro-animazioni funzionali.

04

5. Real Foto!  

C’è un’attenzione sempre maggiore alla qualità e autenticità delle foto, utilizzando sempre meno le banche immagini ma creando soluzioni e scatti che meglio rappresentano il brand.

05

6. Pattern

Geometrie astratte, fiori, animali o colori psichedelici. Questi motivi diventano protagonisti del design dal web alla stampa, dall’abbigliamento all’oggettistica.

06

7. Carta stampata:  in un mondo sempre più digitalizzato sembra impossibile. Ma la carta stampata ha ancora il suo fascino e non è ancora destinata a scomparire. Assumendo connotazioni più pregiate e ricercate,  aumentano il coinvolgimento dell’utente e trasmettendo quelle sensazioni “materiche” in più che mancano al digital.

In ogni caso bisogna far attenzione  non suggerire ed utilizzare un determinato stile grafico solo perché è “alla moda” o “cool”, ma bisogna pensare sempre prima agli obiettivi e ai bisogni dei propri clienti!

Sara Saviello

No Comments

Post a Comment